“esempi di linguaggio del corpo maschile”

Per questo motivo imparare a leggere i segnali del linguaggio del corpo non ti permette solo di comunicare al meglio le tue idee e ciò che vuoi veramente dire: ti permette soprattutto di capire ciò che gli altri vorrebbero veramente dirti, ma non ti stanno dicendo con le parole

Ok: il tipico segno dell'”OK”, per esempio, con il tempo ha assunto il significato di “tutto bene” in tutti i paesi di lingua inglese. Ma ci sono alcuni Paesi come la Francia dove il segno “OK” assume il significato di “zero” o “niente” perché avrebbe origine da un segnale che alla fine una battaglia comunicava a distanza “zero uccisioni”; in Giappone, invece, vuol dire “soldi”

Lui ride: buon segno? In linea generale sì, ma se c’è sorriso e sorriso, le labbra sono uno dei principali veicoli dei segnali di attrazione maschile. Nel dettaglio: se mostra i denti ma il resto dell’espressione è rigida non ci siamo, è solo gentile ma non interessato a voi. Se sono strette e un angolo è sollevato allora fate attenzione perché avete di fronte un uomo interessato ma per lo più a fare i suoi comodi. Peggio ancora se sono irrigidite e si muovono a destra e sinistra: non solo è in disaccordo ma non ha nessuna voglia di sbilanciarsi.

Ogni volta che c’incontriamo (o lui viene a casa a trovare mio padre – cosa che ultimamente fa più spesso – o andiamo a tutte quelle feste che organizzano i nostri comuni amici…. e di solito in questi incontri c’è anche il mio fidanzato e mai la sua compagna) lui ha un comportamento che a me non sembra d’amico o semplice conoscente:

5 Si notino i segnali positivi linguaggio del corpo maschile come il contatto prolungato con gli occhi, segni di dominanza,  toccarsi “accidentalmente” , pollici infilati nella cintura. Quando un uomo trova qualcuno di interesse, egli istintivamente si aggiusta la cravatta,  i capelli o fa altre cose per essere più attraente. Questi sono tutti segni che lui è interessato a te e vorrebbe avvicinarsi. Se non vedi uno di questi sintomi durante l’interazione con un maschio trovi attraente, allora è probabile che egli non condivide lo stesso interesse. Questi segnali sono molto importanti perché un uomo in genere si esprime attraverso sottili segni inconsci, piuttosto che dire esattamente cosa prova.

sono una ragazza di 15 anni innamorata, da circa 4 anni, di un mio compagno con cui ora vado anche in classe. Ultimamente, dato che siamo compagni di banco, ho notato che infila spesso una mano nella tasca dei pantaloni e poi… beh non so cosa faccia di preciso o perché lo faccia, però volevo sapere se era una tecnica dei ragazzi per sedurre o una cosa del genere…

È molto difficile, specie se il ragazzo non è un personaggio politico, che lui possa controllare le espressioni spontanee di gradimento e di rifiuto. Non vi resta che imparare a codificare i suoi gesti.

Il linguaggio del corpo è molto utile nella comunicazione (e anche nella vendita e nella seduzione chiaramente). Ti consiglio di vedere questo video molto approfondito che ti fa capire come guardando dei segnali della comunicazione non verbale del linguaggio del corpo, sarai in grado (dopo dell’allenamento) quasi di “leggere la mente” delle persone. Sembra un po’ esagerato dire di poter leggere nel pensiero. Ma la verità è che il corpo NON mente, quindi chi padroneggia e conosce bene il linguaggio del corpo e sa riconoscere i segnali non verbali e le microespressioni, riesce a percepire le vere intenzioni di un individuo e le varie incoerenze tra ciò che dice verbalmente (la sua comunicazione verbale, ovvero ciò che dice a parole) da ciò che trasmette incosciamente tramite il suo linguaggio del corpo (gesti, microespressioni facciali, movimenti involontari, espressioni del volto, movimenti che in genere passano inosservati).

Inoltre, gli uomini tendono ad appoggiare il corpo un po’ indietro quando ascoltano qualcuno parlare, fatta eccezione – ovviamente – quando la persona con cui stanno parlando è la donna da cui sono sedotti!

La radice del termine comunicare risale al verbo greco koinè (partecipo) e latino comunico (metto in comune).Etimologicamente la comunicazione sottende uno scambio, un rapporto di trasmissione, messa in comune, socializzazione di informazioni percepite. Il processo di comunicazione implica quindi una relazione, è il mezzo attraverso il quale tutti gli esseri viventi hanno rapporti tra di loro, e pertanto “Ogni forma di comunicazione tende ad anticipare o a mutare un atteggiamento”.

…..e poi aggiungo……gli chiesi se è fidanzato….mi disse di no….e in particolare quel giorno non faceva altro che guardarmi e ascoltare tutto ciò che dicevo….mi sono confidata con un mio amico suo collega che lo conosce e ha detto che solitamente loro dicono di essere fidanzati sì da non avere problemi ai corsi…..e lui mi ha detto di essere solo…..e ha detto che se sono interessata devo aspettare il corso……poi ammira ciò che faccio, ciò che leggo….uno volta mentre parlavo si fece tutto rosso e guardava con aria di chi ha capito tutto quello che gli volevo dire….un’altra volta in classe mi rise in faccia tutto un tratto….non so davvero cosa pensare….

– AD UN CERTO PUNTO DELLA SERATA,LUI SI SDRAIA SUL DIVANO DEL LOCALE E UNA SUA AMICA(con la quale ha avuto un flirt) SI BUTTA ADDOSSO A LUI E INIZIA A BACIARLO SUL COLLO..IO ERO SEDUTA DI FRONTE A LORO..DI SCATTO, LUI GIRA LA TESTA VERSO DI ME, MI GUARDA E MI ACCAREZZA LA GAMBA.

La testa tende a determinare la direzione generale del corpo, ma è anche una parte molto vulnerabile in quanto contiene il cervello. Dal momento che appoggia su una struttura molto flessibile (il collo) la testa può muoversi praticamente in tutte le direzioni e a tutti questi i movimenti sono dei significati del linguaggio del corpo:

Saper leggere il linguaggio del corpo può aiutarti a sviluppare relazioni più intime, perché la comunicazione non verbale costituisce fino al 60% del contenuto delle interazioni tra due persone.[1] Per questo, essere in grado di notare i segnali che le persone inviano con il corpo e riuscire a interpretarli correttamente è una capacità molto utile. Facendo un po’ più di attenzione, puoi imparare a interpretare il linguaggio del corpo con precisione e, se farai pratica sufficiente, diventerà un’abitudine.

Segnale inequivocabile di “gradimento” nei nostri confronti da parte del nostro interlocutore è la direzione dei piedi, che in questo caso, sarà direttamente rivolta a noi. La parte inferiore del corpo è controllata completamente dall’inconscio e quindi “non mente” lasciando trasparire ciò che pensiamo veramente.

Girare l’anello o bracciale attorno al dito o al polso indica una carenza energetica di tipo affettivo. Il giocarci compiendo un’azione ascendente e discendete (su e giù) quasi cercando di sfilare via l’oggetto dall’arto invece, indica una carenza di tipo sessuale: infatti, questo gesto, simboleggia inconsciamente il rapporto sessuale.