“espressioni del linguaggio del corpo maschile”

Ciao Giorgia, quello che hai fatto è ciò che raccomandiamo sempre. Cioè di non isolare i segnali del linguaggio del corpo dal contesto e di fare anche il confronto con il modo in cui la persona si comporta nei confronti degli altri. Nel tuo caso sembrerebbe avere un interesse per te, proprio perché ha degli atteggiamenti, nel linguaggio del corpo, che quando sono rivolti a te sono diversi da quelli che ha con le altre persone.

Ha lo sguardo fisso su di te – Quando fa l’enigmatico e per alcuni secondi resta immobile a guardarti con l’espressione da bel tenebroso può significare che hai fatto breccia. Ti sta ammirando, starebbe ore ed ore impalato a contemplarti, anche se per mascherare il tutto gioca a fare il misterioso, ma il linguaggio del corpo maschile non mente.

il segnale di chiusura non significa necessariamente un segnale di rifiuto nei tuoi confronti. Lo puoi anche considerare un segnale che fa capire la sua timidezza, la sua difficoltà a stare indifferente in tua presenza.

Ciao Ilaria, si parla cosi tanto di linguaggio del corpo che scriverne ancora sembrerebbe superfluo, ma nel tuo articolo, scritto molto meglio dei tanti che girano, c’è una cosa in più, la più utile e preziosa, a mio avviso, fra le varie cose utili ma a volte (ad alcuni) già note: tu dici di osservare e valutare e di ascoltare il proprio intuito e sesto senso. Questa é la grande differenza e il consiglio fondamentale per non lasciarsi ingannare da falsi segnali o dare troppa importanza a segnali di mera attrazione, e per mantenere invece la testa sulle spalle, i piedi per terra e il cuore saldo in petto. Consiglio preziosissimo, da scrivere a caratteri cubitali! 😉 Riguardo alle pupille dilatate, sarà che vivo in un paese dove si va leggerini nel prescrivere psicofarmaci vari, ma vedo cosi tanta gente ambosessi con pupille dilatate anche sotto il neon dei vagoni della metro che dubito siano tutti/e pazzi/e di me! 😀 Grazie, Ilaria, e buona domenica a te e a tutti! 🙂

Un altro doveroso chiarimento: anche qui, con rammarico, occorre puntualizzare che questo stesso gesto, quello di infilarsi una mano fra i capelli, è usato da uomini sicuri di essere guardati come atto di autocompiacimento. Se lo state venerando come se fosse un dio greco e pendete dalle sue labbra e dai suoi gesti, fate attenzione. Se non rivolge lo sguardo verso di voi e vi considera il suo zerbino personale, probabilmente userà questo gesto per sé e non per dimostrare interesse nei vostri confronti. Crudele. Ma molto vero.

Accarezzarsi una spalla: la donna porta una mano sulla spalla o l’accarezza. Mostrare le spalle è un gesto che invita a porre maggiore attenzione su di esse e accarezzarle aggiunge un invito sessuale inconscio.

Ma che cosa rende il linguaggio del corpo, la comunicazione non verbale o paraverbale (cioè tutta quella comunicazione che ha a che fare con le parole – tipo il tono di voce, il ritmo e la velocità – , ma non con il significato delle parole in sé e per sé) così “rivelatrice” riguardo il vero atteggiamento delle persone verso qualcosa o qualcuno?

Ciao! Complimenti per il blog, molto utile. Posso cchiedere un consiglio? Sono una ragazza di 25 annni, timidissima e insicura, ho iniziato ad approcciarmi alla cnv per poter rapportarmi meglio con gli uomini, per capire se faccio o meno buona impressione.Il problema è che se un uomo è interessato ad un’amica, subito riesco a capirlo, quando invece un ragazzo si approccia a me, inizio a farmi paranoie e a convincermi d’aver equivocato anche quando l’interesse è palese ergo ho bisogno d’aiuto per una situazione che sto vivendo. Ho consociuto in biblioteca un ragazzo il quale ha rotto il ghiaccio per primo inziando a salutarmi e parlarmi. da quando mi ha rivolto la parola per la prima volta ha inziato a sedersi sempre vicino a me . Mi offre la merenda. Ho notato che quando ci salutiamo e iniziamo a parlare mette le mani nelle tasche si passa la linga sulle labbra. Un altro gesto che ho notato è che quando mi avvicino a volte appoggia il palmo della mano sulla coscia. Mi riempie di complimenti. Quando si avvicina tocca i miei oggetti:la matita oppure il righello per sottolineare il libro. L’altro giorno ha proprio guardato il libro che era aperto, ha svoltato le pagine per vedere la copertina. Ieri abbiamo fatto pausa caffè e con noi c’erano altri ragazzi e ragazze della biblioteca, avevamo formato un bel cerchio ma il suo piede era puntato proprio nella mia direzione, penso di non potermi essere sbagliata”! Quando va a casa passa a salutarmi e parlare. Mi dice che sono ragazza interessante per i miei interessi, elegante, gentile e splendida. Dopo Pasqua mi ha invitata fuori a uscire, ma non capisco se sia un invito amichevole o non, non vorrei fraintenedere. Mi aiutate? Grazie. Lui è molto timido e so che ha avuto molte delusioni, devo prendere in mano la situazione all’uscita? Scusate se son stata prolissa.

Dopo aver esaminato il linguaggio del corpo maschile per capire se gli piaci, ti informo che esistono anche gli atteggiamenti involontari del corpo che indicano un mancata attrazione verso una persona. Ecco quali sono:

Poi è sempre premuroso, a volte per far esercizio o mentre ci spostiamo mi sfiora il sedere mi sembra a volte. E anche gli altri Personal Trainer della palestra incominciano a fare battutine e a salutarmi.

Ciao io o conosciuto un uomo sposato abbiamo lavorato in siete e mi sono a corta le lui era preso dame finché a iniziato a mandarmi messaggi tutt’e le sere poi l’ultimo giorno abbiamo fatto una festa e io no sono andata e lui mi chiedeva perché no nadavo io gli o detto che ero impegnata ma invece no sono andata che c’era sua moglie e da quel giorno no lo sentito più cosa devo pensare su questa persona. Ciao da Gemma

Un’innovativa forma di ipnosi, praticata con la comunicazione non verbale e nata dalla coniugazione delle moderne scoperte delle neuroscienze con la rivalutazione delle forme rituali di induzione ipnotica.

Si può mentire con le parole, ma il linguaggio del corpo maschile nella seduzione non è difficile da captare, ed essere in grado di interpretarlo nella maniera corretta ti aiuta a capire meglio chi ti attrae. Ci sono infatti dei segni di interesse maschile chiari ed espliciti che ti possono far capire quando piaci ad un uomo da come si comporta.

Lo sguardo ci dice se é amore Lo sguardo é uno dei più potenti e affidabili segnali per rivelare l’attrazione interpersonale: più é ripetuto, più é lungo, più sosta sugli occhi dell’altro maggiore é il desiderio che esprime. Se poi é reciproco l’interesse aumenta ulteriomente: perfino, quando guardarsi occhi negli occhi viene fatto intenzionalmente. E’ quanto sost…

Quando le gambe accavallate, tipica posizione femminile, indicano un bisogno di protezione e la voglia di allontanarsi dal mondo esterno. Incrociare le dita della mani attorno al ginocchio è invece l’atteggiamento di chi prende le decisioni con calma. Essere all’impiedi con gambe divaricate e mani sui fianchi significa che quella situazione ci rende sicuri di noi mentre stare dritti, nella classica posizione del soldatino, denota paura o sottomissione. Spostare spesso il peso della gamba da un lato all’altro significa che si sta vivendo una situazione di stress, se invece lo si fa di continuo è indice di irrequietezza.

In una normale comunicazione le parole possono mentire, sviare, confondere, ma la nostra abilità nel giocare con i contenuti non potrà mai avere la meglio sul linguaggio che la gestualità del nostro corpo istintivamente pone in essere.

Linguaggio del corpo maschile: per capire se un uomo è attratto da noi possiamo far caso ad alcuni comportamenti: uno dei segnali di interesse maschile più evidenti è lo sguardo. Se cerca il contatto visivo è già un primo segnale, i tentativi devono essere ovviamente ripetuti, non casuali. Anche la posizione è da analizzare: se ha le spalle ben dritte, il petto in fuori e le mani ai fianchi vuole dimostrare la sua mascolinità. Anche la ricerca della vicinanza è un indizio oltre alla direzione in cui si posiziona: se un uomo è interessato, inconsciamente si rivolgerà nella direzione di quella persona.

Ricorda però che non si possono prendere dei singoli segnali del linguaggio del corpo e farli diventare qualcosa di assoluto. Non devi mai isolare questi segnali dal contesto e devi soprattutto controllare che non sia un gesto che lui fa anche in altre situazioni. Grazie di averti scritto, mi raccomando seguici sempre!

Quante cose si possono intuire da uno sguardo! Gli occhi di un uomo innamorato, o comunque molto attratto da te, non potranno fare a meno di comunicarti il suo desiderio. In che modo? Per prima cosa fai caso alle pupille: se sono dilatate o si dilatano, significa che c’è interesse fisico e curiosità nei tuoi confronti.

Noi non possiamo certo capire se quell’uomo ha intenzione di baciarti in palestra o meno! Se tu vuoi far capire che provi attrazione, lo puoi fare in mille modi sorridendogli molto di più, cercando di stare più vicina a lui, cercando momenti in cui potete restare un po’ da soli. Questi segnali del linguaggio del corpo e del comportamento sono molto evidenti, quindi se lui ha interesse nei tuoi confronti lo capirà al 100%!

Il soggetto esprime inconsapevolmente un bacio, arricciando le labbra anche lievemente, indirizzandolo verso nessuno in particolare. L’atto esprime gradimento verso la tematica tratta o il soggetto con cui dialoga.

Quel che invece non mi esalta tanto di questo libro è che appunto si tratta per lo più di un elenco. Molti gesti sono spiegati in modo preciso, altri meno, ma il novizio non può che confondersi, cercando di applicare i gesti che vede alle più svariate situazioni. Molto utile per chi già conosce il linguaggio del corpo, meno per i neofiti. Voto: 7+

Corso semplice, ma non semplicistico, che dà già un’ampia consapevolezza su come funziona il linguaggio del corpo. Naturalmente per ottenere i migliori risultati, occorrerà esercitarsi per un po’ di tempo. A tal proposito sarebbe carino se l’autore ricreasse delle slide riassuntive scaricabili sul metodo FACS per aiutare ad espandere dei concetti forse un po’ troppo condensati. Nel complesso è un corso che dà un’ottima base per capire e applicare la lettura del l.d.c.

Ciao . Sono Teresa ho 35anni e diciamo che sto in stato confusionale , c e chi saluta sbracciandosi , c e chi sorride e guarda a occhi lucidi , chi sporge torace e guarda fisso puntando piedi a terra e chi ti guarda appoggiandosi a qualcosa sempre con torace sporto in avanti , io nn riesco a capire tutto cio ‘ mi spiegate? Grazie

Conosco da qualche anno, tramite mio padre, un uomo divorziato da tempo con due figlie. Fin dalla nostra prima stretta di mano (lunga e con lo sguardo incollato sui nostri occhi) ho sentito quell’”elettricità”, quell’attrazione e curiosità un po’ speciale…