“la gelosia del linguaggio del corpo maschile”

Possiamo tranquillamente dire che se le pieghe di espressione non ci sono, la persona probabilmente non è genuinamente felice. Ma solo perché ci sono le rughe, ciò non vuol dire necessariamente che la persona lo sia.

Alcuni gesti sono simili a quelli prima descritti, ad esempio il mordicchiamento del labbro o anche il cosiddetto “linguino”, cioè il passare la lingua tra le labbra, sono gesti comuni ad entrambi i sessi.

Un uomo interessato a te oltre ad avvicinarsi fisicamente (anche senza entrare in intimità, soprattutto se è prematuro), a guardarti, a protendersi verso di te e a mostrarsi aperto con il corpo, evita di porre ostacoli tra te e lui.

Ma oltre a questo c’è un altro movimento della testa che segnala l’ascolto questo movimento si chiama “head cock” e consiste nell’inclinare leggermente la testa su un lato. Questo è un movimento usato molto spesso dagli animali, in particolar modo dai cani, e anche dai bambini che lo usano quando cercano di attirare l’attenzione su di sé. Inclinare la testa su un lato può anche segnalare simpatia e dolcezza.

Nota se una persona ti guarda negli occhi. Il contatto visivo, una componente della cinesica, è il mezzo principale usato dalle persone per esprimere il loro dominio. Chi cerca di imporre la propria supremazia si prende la libertà di fissare e studiare gli altri guardandoli dritto negli occhi. Sarà anche l’ultimo a interrompere il contatto visivo.[30]

c’è un ragazzo di cui vi ho già parlato precedentemente che mi piace molto.. Sono mesi che fa cose per me..io penso di piacergli ma lui lo nega.. Nonostante tutto però cerca sempre il contatto fisico con me, mi prende sempre in giro scherzosamente mi ha perfino confessato che si sta trattenendo e che non smetterebbe mai di dirmi cose..Volevo capire perchè mi accarezza spesso il braccio e mi tiene sempre la mano anche con una scusa, a volte me la stringe o la accarezza e a volte me la sfiora soltanto. Mi ha anche accarezzato i capelli. Tempo fa, poi, mi ha dato un bacio all’angolo della bocca.. So che mi vuole molto bene, me lo ha dimostrato in tutti i modi.. Secondo voi gli piaccio? Cosa vuole comunicarmi con questi gesti?e il bacio all’angolo della bocca cosa significa? un bacio

Sono nata in Russia, ma ho vissuto tanto tempo in Italia e sento un po’ mia questa nazione. Ho vissuto anche in Svezia e ad Amsterdam… oggi invece vivo a Londra (ma torno spesso in Italia)! Kisses! :*

Il nostro modo di comunicare cambia con il trascorrere del tempo. Le tecnologie che oggi abbiamo a disposizione ci permettono, per esempio, di parlare tra di noi a distanza grazie al telefono, di vederci in faccia mentre conversiamo persino da Oltreoceano, di scambiarci semplici messaggi di testo per un rapido avviso o qualche chiacchiera, di inviarci documenti e tanto tanto altro.

Cosa invece non ho apprezzato molto? Beh anche qui ci sono alcune carenze. La peggiore è che senza aver seguito il metodo F.A.C.S. (Facial Action Coding System, sempre di Ekman) si fa una bella confusione. Per chi non è pratico di muscoli facciali è difficile comprendere descrizioni come “sopracciglia inarcate e ravvicinate” rispetto a “sopracciglia ravvicinate semplici”. L’altro punto è il tema. Il libro non parla di linguaggio del corpo generico ma si concentra sulla faccia e dovrebbe fornire (ripeto dovrebbe) una guida per svelare le menzogne. Senza aver fatto il F.A.C.S. risulta però un pò ostico.

Pollice in su: in Australia, in Inghilterra e in Nuova Zelanda può significare “Ok”, ma è anche un segnale di autostop o addirittura di insulto, mentre in Grecia state attenti perché è prevalentemente usato in senso dispregiativo

Nel tentativo di evitare di sembrare sfuggenti, alcuni bugiardi vi fisseranno negli occhi intenzionalmente un po’ troppo a lungo, in modo da mettervi un po’ a disagio, secondo l’analista comportamentale e esperta di linguaggio del corpo Lillian Glass.

Quindi mi incoraggiate a parlargli? Ma io non credo di farcela. Mi sono accorta che le prime mosse vuole che le faccia io. Vuole che spesso messaggio con lui anche poche parole. Più di una volta mi ha detto che: se qualcuno gli tocca il lobo dell’orecchio, lui crolla e adirittura una volta si è chinato verso di me ha avvicinato la sua testa per farmi vedere le stesse roselline nei capelli che ha anche mio figlio. Stavo per toccargli la testa. .. ma ho resistito era presente anche mio figlio. Questo gesto (magari mi sbaglio) ma mi fa intendere che vuole essere toccato da me, ma secondo lui,io devo prendere l’iniziativa. ma per come sono non lo farò mai.