“la lettura della sua attrazione del linguaggio del corpo”

Bene, mi sa che anche questa volta abbiamo messo tanta bella carne al fuoco. Quello che mi interessa sapere ora è che cosa ne pensi tu del linguaggio del corpo, che cosa ti piacerebbe sapere di più al proposito, quanto ti ritrovi, per la tua esperienza personale, rispetto alle considerazioni che ho fatto qui sopra.

seduzione e corteggiamento: il linguaggio del corpo maschile quando lui tocca gli oggetti – Il linguaggio del corpo maschile è più semplice, più povero di segnali, ma molto più diretto rispetto a quello femminile. Se gli piaci, lui tende ad avvicinarsi e a toccare i tuoi oggetti …se non può toccare te! Impara a leggere il linguaggio del corpo maschile nel corteggiamento e nella seduzione se vuoi capire di più degli uomini. 

Il linguaggio del corpo nei bugiardi spesso è contraddittorio. Per esempio se vi sta dicendo “ho dormito fuori per ragioni di lavoro” può darsi che faccia un leggero “no” con la testa, scuotendola appena a destra e a sinistra. In questo caso la comunicazione non verbale del mentitore dimostra che il suo corpo non conferma quello che dice con le parole.

Le sospensioni sono i suoni che l’emittente produce tra una parola e l’altra oppure all’inizio di una frase, utilizzati per “prendere tempo” (per esempio: eeehmm…) e riuscire a terminare mentalmente il discorso per poi esporlo: possono essere fastidiose per l’ascoltatore perché allungano i tempi senza mantenere viva l’attenzione.

Noi non possiamo certo capire se quell’uomo ha intenzione di baciarti in palestra o meno! Se tu vuoi far capire che provi attrazione, lo puoi fare in mille modi sorridendogli molto di più, cercando di stare più vicina a lui, cercando momenti in cui potete restare un po’ da soli. Questi segnali del linguaggio del corpo e del comportamento sono molto evidenti, quindi se lui ha interesse nei tuoi confronti lo capirà al 100%!

Per esempio, se siete a tavola insieme e lui inizia a giocherellare con gli oggetti (soprattutto se tondi), potrebbe significare che abbia inconsciamente voglia di toccarvi e accarezzarvi. Così come se lui si tocca i capelli o si slaccia la camicia.

In base agli studi dell’antropologa Helen Fisher questi messaggi sono importanti perché sono “attraenti”, chi li invia attrae, è affascinante. E il cervello umano è in grado di definire entro un secondo se qualcuno è affascinante oppure no (questo sono sicura lo sai già di tuo). Ecco perché è importante inviare messaggi chiari ed essere in grado di interpretare i messaggi altrui velocemente, prima di partire con i film mentali.

In uno studio effettuato su 2.000 negoziazioni registrate per valutare il linguaggio del corpo dei partecipanti, non è mai stato raggiunto un accordo quando una delle persone coinvolte teneva le gambe incrociate.[18]

Quindi, nella comunicazione semplice, la fonte, attraverso il canale (mezzo di espressione) , comunica un messaggio al ricevente. Nella comunicazione raddoppiata, la fonte, attraverso il canale, comunica un messaggio al ricevente, che a sua volta comunica alla fonte il proprio messaggio.

Il motivo per cui ho fatto questa classifica è farti capire che esistono altri libri oltre i miei che trattano l’argomento, quindi non dico che sbagli a comprarli o a guardarti in giro, anzi! I miei libri sono frutto di una sintesi e di una elaborazione di tutti questi, e proprio perché altri autori hanno scritto i loro che io ho potuto elaborare i miei.

Bel articolo come sempre Ilaria. Ho preso parecchi appunti ma una cosa vorrei capire: se un uomo e una donna sono seduti affianco e lui poggia il braccio sulla panca dietro la schiena di lei(senza toccarla) cosa sta a significare?

Cerca di parlare con lui, digli chiaro e tondo che ti piace. Non ce la fai? Usa un sms. Però in qualche modo fallo. Anche se lui dovesse risponderti picche, intanto hai avuto il coraggio di esporti e hai fatto un passetto in avanti verso la tua sicurezza.

La seconda parola che non deve mancare mai nel nostro vocabolario della seduzione è naturalezza. Il vostro linguaggio del corpo per poter essere convincente e quindi efficace deve essere senza ombra di dubbio il più naturale possibile. Sarebbe piuttosto difficile, se non impossibile, riuscire a sedurre se si è impacciati o a disagio. Dunque, anche quando prenderete spunto dalle tattiche che vi stiamo per suggerire, cercate sempre di cucirvele addosso: essere completamente a proprio agio è fondamentale per dare libero corso alla vostra capacità seduttiva. Insomma, il vostro linguaggio non verbale sarà convincente solo se sarà naturale, non vorrete mica sembrare dei manichini…

Tapparsi la bocca con una o due mani è un gesto inconsapevole di autoregolamentazione che indica shock, stupore, talvolta imbarazzo, in quanto è come se volessimo bloccare le parole per non esprimere qualcosa di sbagliato;

E’ una strada a doppio senso di marcia: a meno che le persone siano davvero molto astute ed allenate come certi attori o politici di lungo corso (ma anche loro non “sfuggono” alla lettura rivelatrice del linguaggio del corpo) davvero pochissimi riescono a mentire con i gesti oltre che con le parole.

Se un uomo siede con le gambe incrociate, il viso rivolto verso il basso, le braccia conserte con le mani nascoste sotto le ascelle, è sintomo di un atteggiamento difensivo, in una notte fredda, significherà soltanto che si vuole riscaldare.

Un’altra volta, a casa mia, con la non tanto scusa del caldo si è tolto la maglietta restando a torso nudo e facendo starnutire per quanto profumo s’era messo e passandomi in mano un oggetto abbastanza pesante per farmelo ammirare ha tenuto la sua mano fra i miei seni e l’oggetto.

Se poi vuoi toglierti il dubbio, chiedile se ha freddo e se ti dice di si, bhè hai risolto l’arcano. Se ti dice di no, puoi pensare di stare facendo qualcosa che la metta a disagio…ma la cosa non ti deve demoralizzare, anzi! Ti può tornare utile: trova cos’è e corregila, in modo da rendere l’interazione più piacevole per entrambi.

Ciao sono Gemma. Cosa vuol dire che mentre io e un uomo abbiamo smesso di parlare per alcuni secondi e c’e stato un momento di silenzio lui ha cominciato a grattarsi il collo ? Poi mi fa una domanda e distoglie subito lo sguardo ?

Questo vale ovviamente anche per il linguaggio del corpo maschile. Se il suo colorito in tua presenza si fa più acceso e gli occhi gli brillano (e magari gli si dilatano anche le pupille), sicuramente è attratto da te. Magari solo sessualmente, ma è attratto.

Se gli uomini perdono il sonno cercando di capire se quel nostro Sì significasse in realtà No (ammettiamolo, siamo in grado di farlo), noi ci arrovelliamo su ogni singolo dettaglio confrontandoci con le amiche e sfogliamo i suoi atteggiamenti per capire se gli piacciamo alla stregua della famigerata margherita. L’interpretazione del linguaggio del corpo maschile potrebbe venire in soccorso della nostra ansia: vediamo come.

L’Occhiolino. Lui ha uno dei suoi occhi verso di te? È uno dei primi segnali che gli piaci . Nel linguaggio del corpo maschile, l’occhiolino rappresenta il cavallo di battaglia: l’uomo lo utilizza come canale per l’invio di un primo messaggio per lui eloquente che corrisponde ad una sorta di “Ti ho notata!”.